Il dado e la mappa di vetro

Avete creduto ai Maya solo perché il loro calendario si è fermato al 2012?
…e se la verità sulla fine del mondo fosse un’altra?
…e se da millenni, fosse tutto già sotto i nostri occhi?

“Il dubbio è l’inizio della sapienza.”
Cartesio

Può la passione per l’antichità portare due amici a vivere un’avventura che, nata come un gioco, si trasforma poco per volta in una sensazionale scoperta in grado di dare la risposta a uno dei più grandi interrogativi dell’umanità?

Il cerchio si chiude. Mentre riaffiorano eventi antichissimi, in una sorta di ping-pong tra l’America Latina, l’Europa e l’Asia, si intrecciano vicende del tutto impermeabili ai fatti e ai secoli trascorsi e che anzi acquistano proprio per questo un significato importante: tutto è rimasto così nascosto e indecifrato fino a oggi, perché solo adesso chi vuole può capire

(Guarda il BookTrailer)

“Il mio intento non è certo quello di convincere, né tantomeno m’illudo di svelare un nuovo dogma… Ma se riuscirò a instillare in voi un minuscolo piccolissimo dubbio, ecco che allora l’aver letto questo libro, sicuramente, vi avrà reso più saggi.”
CDL

Il dado e la mappa di vetro” è in vendita qui.

*Leggi le recensioni

Una risposta a Il dado e la mappa di vetro

  1. PentodiGio scrive:

    Ho letto il libro in versione elettronica e mi è piaciuto molto: ottima storia, dall’intreccio elaborato e ben scritta. Finalmente non è la solita teoria sulla fine del mondo… E in più insegna qualcosa. Complimenti all’autore. A quando il prossimo lavoro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *