In diretta nel tempo

Il narrare della radio è un viaggio nel passato e chi legge, (ma anche chi scrive), è seduto nella macchina del tempo per un giretto nei ricordi. Ne abbiamo già fatta molta di strada, così tanta che ormai poche puntate ci separano dalla fine. Siete pronti ad affrontare le ultime emozioni di questa storia? Spero proprio di sì. Va bene dai, si continua

Questa voce è stata pubblicata in RVB. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *